Visualizzazione di 1-12 di 13 risultati

Ci sono vari modi per consumare le verdure, uno di questi è sottolio o sottaceto. In questa modalità gli ortaggi mantengono le stesse caratteristiche nutrizionali di quando vengono mangiate appena raccolte. Per far sì che conservino il sapore e il profumo le verdure devono essere raccolte e selezionate mature e di prima qualità, e si devono seguire i procedimenti di mantenimento adeguati.

Nel passato si conservavano le verdure sottolio o sottaceto per metterle da parte in vista dell’inverno, che avrebbe portato carestia e la scomparsa di molte varietà di ortaggi.

Ma come funziona la procedura per mettere sottolio o sottaceto le verdure?

Per prima cosa è necessario che, nel momento in cui vai a mettere le verdure dentro il barattolo di vetro, gli ortaggi siano ancora caldi dalla cottura appena finita, e soprattutto che l’olio o l’aceto abbiano una temperatura superiore ai 60°. Fai attenzione che i condimenti arrivino fino all’orlo del vasetto di vetro, altrimenti rischi che le verdure assorbano una buona parte del liquido di conservazione, rimangano scoperte, e di conseguenza siano maggiormente sottoposte a contaminazione batterica o virale.

Il barattolo di vetro che intendi utilizzare deve essere sterilizzato e i tappi nuovi. Appena hai chiuso il vasetto devi capovolgerlo. Conserva i barattoli in un luogo buio e fresco, in quanto la luce deteriora l’olio. Potrai assaggiare le tue verdure sottolio o sottaceto tre mesi dopo l’invaso, tempo di percorrenza che serve per vedere se c’è stata contaminazione batterica o meno.

Se non hai tempo di fare tutto questo procedimento, ma non vuoi rinunciare alla freschezza e alla genuinità delle verdure sottolio o sottaceto, la Zira Golosa ha una vasta gamma di prodotti che possono interessarti!


Sottoli e sottaceti, tutto il meglio delle verdure in barattolo